Bagni di Lucca

Alunni in visita a Cc Castiglione Pepoli

CASTIGLIONE DEI PEPOLI (BOLOGNA), 24 DIC - Una letterina affettuosa, emozionante e a tratti riflessiva con domande del tipo: "È mai successo che un vostro collega si sia sacrificato nello svolgimento del proprio dovere?". Così una rappresentanza di alunni dell'Istituto scolastico comprensivo "Castiglione-Camugnano-San Benedetto" ha espresso la propria vicinanza all'Arma con una visita ai militari della stazione di Castiglione dei Pepoli, comune della montagna bolognese. Domande, come quella sul sacrificio personale, che hanno colpito i militari anche in prossimità del 28/mo anniversario dell'eccidio dei tre carabinieri, Mauro Mitilini, Andrea Moneta e Otello Stefanini, uccisi la sera del 4 gennaio 1991 nella cosiddetta strage della banda della Uno bianca. Gli alunni, accompagnati dal dirigente scolastico e da due insegnanti, sono stati accolti dal comandante, il maresciallo maggiore Pietro Di Gaetano e da altri carabinieri. Alla cerimonia anche il sindaco del Comune di Castiglione dei Pepoli, Maurizio Fabbri.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie