Detenuto aggredisce ispettrice a Prato

Nuovo episodio di violenza nel carcere pratese della Dogaia dove ieri un giovane detenuto originario del Togo, che deve scontare la pena dopo una condanna per violenza sessuale, avrebbe preso per il collo un'ispettrice della polizia penitenziaria. Un altro agente è rimasto contuso. Il giovane, come racconta Donato Capece, segretario del Sindacato autonomo di polizia penitenziaria (Sappe), mentre si trovava in infermeria, in attesa "della somministrazione della terapia da parte del personale sanitario, si è scagliato improvvisamente contro la donna afferrandola per il collo per poi bloccarla contro il muro del locale". Il pronto intervento "degli altri agenti si è evitato il peggio", aggiunge. "Il Sappe - continua Capece - esprime solidarietà nei confronti del primo agente intervenuto in difesa dell'ispettore, che nell'opera di contenimento del recluso ha riportato alcune contusioni e un trauma alla mano destra, per le quali è stato necessario l'invio presso il pronto soccorso del nosocomio pratese".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bagni di Lucca

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...